Regione Autonoma della Sardegna

Obbligo della certificazione verde COVID-19 presso i locali comunitari.

Pubblicata il 06/10/2021

Si rende noto che il Decreto Legge n. 127 del 21/09/2021 in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ha introdotto l’obbligo del possesso del Green pass nei luoghi di lavoro, pubblici e privati, dal 15 ottobre al 31 dicembre 2021.
Pertanto, a far data dal 15 ottobre prossimo, i seguenti soggetti:
  • Dipendenti;
  • Amministratori;
  • Tutti i soggetti, anche esterni, che svolgono a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa o formativa presso l’ente,
potranno accedere ai locali dell’ente soltanto se in possesso del Green pass.
In merito si ricorda che:
  1. Il Green pass spetta ai cittadini di età superiore ai 12 anni che rientrino in una delle 3 categorie:
  • aver ricevuto il vaccino contro il coronavirus;
  • risultare negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore;
  • essere guariti dalla Covid 19 negli ultimi sei mesi.
  1. Il Green pass non è obbligatorio per:
  • – i bambini sotto i 12 anni, esclusi per età dalla campagna vaccinale.
  • – i soggetti esenti per motivi di salute dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica.
  1. È prevista la sanzione pecuniaria da 600,00 a 1.500,00 euro per i soggetti che abbiano avuto accesso violando l’obbligo di Green Pass.
Si raccomanda il rispetto dei suddetti obblighi normativi e si ringrazia per la collaborazione.

Il Presidente
Samuele Gaviano
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Obbligo della certificazione verde COVID-19 presso i locali comunitari.pdf 386.16 KB
torna all'inizio del contenuto